Green Pass e vacanze natalizie, i dubbi più frequenti e cosa cambia

·1 minuto per la lettura
Vacanze natalizie Green Pass
Vacanze natalizie Green Pass

L’inverno 2020 è stato segnato da divieti e chiusure, tanto da aver reso complicato, se non impossibile poter parlare di vacanze natalizie. Ora con l’avanzare della campagna vaccinale che ha coinvolto oltre l’80% dei cittadini italiani e l’introduzione dell’obbligo del Green Pass, molto è cambiato. Benché sia importante mantenere alta l’attenzione, quest’anno la parola vacanza avrà un gusto diverso. Vediamo quali sono le domande più frequenti e cosa dobbiamo fare quando andiamo in vacanza in Italia o all’estero.

Vacanze natalizie Green Pass, in montagna e sulla pista da sci

Per Hotel e Alberghi, la questione Green Pass è solo marginale. Per pernottare, segnala il quotidiano “Il Masseggero”, non sarà necessario esibire la certificazione. Servirà per pranzare e ai servizi del ristorante. Stesso discorso anche per gli impianti da scii dove è obbligatorio.

Vacanze natalizie Green Pass, per chi si reca all’estero

Per chi si reca all’estero, sono diversi gli aspetti a cui prestare attenzione. In particolare è necessario consultare le liste dei Paesi stilate dal Ministero della Salute e degli Esteri. Si deve inoltre prestare particolare attenzione ai Paesi inseriti nella fascia D nella quale sono inclusi Stati Uniti e Regno e ai Paesi inseriti nella Fascia E. Nel primo caso in particolare, è necessario effettuare un tampone nelle 72 ore precedenti e il certificato di avvenuta vaccinazione. Nel secondo caso, sarà consentito spostarsi solo per alcuni motivi.

Vacanze natalizie Green Pass, quando verranno allentate le misure

Alla luce di tutto ciò, ci si chiede quando verranno meno le misure di contenimento al contagio. A questo proposito, il sottosegretario alla salute Andrea Costa, ha reso noto che, prima di parlare di restrizione dei provvedimenti anti-contagio, è necessario arrivare al 90% della popolazione.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli