Green Pass, Fontana appoggia Zaia: "Unico strumento di libertà"

·1 minuto per la lettura
attilio fontana green pass
attilio fontana green pass

Il presidente della regione Lombardia Attilio Fontana concorda con il collega Luca Zaia sull’importanza dell’estensione del Green Pass come strumento di libertà per i cittadini. Sulla terza dose: “Pronto da tre mesi il progetto”.

Green Pass, Attilio Fontana: “Strumento di libertà”

Non solo Luca Zaia: nella Lega tra i gli oppositori di Salvini si erge il presidente della Lombardia Attilio Fontana, anch’esso favorevole all’estensione dell’obbligo del Green Pass.

In questa intervista rilasciata a Repubblica, così risponde il presidente lombardo: “È un mezzo per realizzare una maggiore libertà. Con il Green Pass si possono fare tante cose e impedire alle persone di correre rischi. L’ho sempre visto in modo positivo“.

In merito all’estensione dell’obbligo a tutti i lavoratori, Fontana ritiene che il problema non sussista, data l’alta percentuale di vaccinati: “È un problema che in Lombardia non si pone. Le percentuale di vaccinati è talmente alta. Va risolto a monte. Convincendo chi è ancora recalcitrante a farsi vaccinare.

Green Pass, Attilio Fontana: “Non deve diventare problema politico”

I clienti devono mostrare il Green Pass, ma i dipendenti e i proprietari non sono obbligati a vaccinarsi. Un ossimoro che alimenta le perplessità sul tema, ma per Fontana si rischia di farlo diventare una questione politica: “Le scelte vanno prese con gradualità e tenendo conto delle condizioni di ogni singolo territorio. Se una persona è vaccinata, mi importa poco che abbia o no il Green Pass. Diventa un problema politico. È chiaro che ci sono alcune categorie come i sanitari che, senza alcun dubbio, devono essere tutti vaccinati. Ma la vera soluzione è convincere chi non l’ha ancora fatto.

Ma come convincere i più scettici, a oltre un anno dalla scoppio della pandemia? Ecco al ricetta di Attilio Fontana: “Con una campagna informativa più efficace, spiegando i numeri che hanno permesso di ridurre i ricoveri e i morti. Agevolando le vaccinazioni e intercettando categorie che finora hanno incontrato difficoltà”.

Green Pass, Attilio Fontana: “Pronti a terza dose”

Durante la pandemia, la Lombardia è stata tra le regioni più colpite dal covid, e a distanza di oltre un anno, Attilio Fontana su mostra positivo sia per quanto è stato fatto, sia per quanto si farà ancora per uscire dalla crisi: “Sono convinto che la Lombardia abbia sempre lavorato molto bene. I numeri che stanno uscendo stanno dimostrando che molte delle cose che ci venivano addebitate erano il frutto di un assalto politico strumentale alla nostra Regione“.

Proprio in tema di ripartenza, i temi caldi rimangono quelli della terza dose e della scuola, ai quali Fontana risponde con fiducia: “ Terza dose? Sì, Abbiamo presentato il nostro progetto al governo tre mesi fa“.
Scuola? Domani ricomincia la scuola, reggerà il trasporto pubblico? “Abbiamo fatto un ottimo lavoro al tavolo con i prefetti. È stato opportuno scaglionare gli ingressi”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli