Green Pass, Giannelli (Presidi): "La scuola esempio per le aziende”

·2 minuto per la lettura
(Photo: Xinhua News Agency via Getty Images)
(Photo: Xinhua News Agency via Getty Images)

“Il controllo del Green pass e degli accessi nelle classi è andato bene: la scuola può essere un esempio per le aziende”. A dirlo ad HuffPost è Antonello Giannelli, presidente di Anp (Associazione nazionale dirigenti pubblici e alte professionalità della scuola) in vista del 15 ottobre, data in cui per andare al lavoro sarà necessario esibire un Green pass valido. Nelle scuole l’obbligo è scattato con l’inizio dell’anno scolastico.

Giannelli, com’è andato questo primo mese?

La gestione del Green pass sta andando in maniera positiva. L’applicazione che ci è stata fornita per i controlli funziona. Proprio per questo avevamo chiesto a monte questo tipo di servizio per rendere più fluida e regolare l’intera situazione.

Ha notizia di qualche problema?

I numeri di chi non ha il Green pass ufficialmente non ci sono. Però da parte dei colleghi non sono arrivate particolari segnalazioni e mi sento di dire che stiamo parlando di casi sporadici.

Il 15 ottobre, per chi lavora in sede, sarà obbligatorio avere il Green pass. Il mondo della scuola può essere preso a esempio?

Sicuramente. Soprattutto perché le aziende avranno le stesse modalità di controllo nostre e disporranno quindi di una super app che faciliterà tutte le pratiche.

Ovvero?

Senza app avremmo sprecato un sacco di tempo con la conseguenza di destinare ore di lavoro dei collaboratori scolastici e dei bidelli a controlli del tutto inutili. Non è che non si poteva fare, ma sicuramente avrebbe creato disguidi come lunghe code all’ingresso. Mentre con l’applicazione non c’è bisogno di controllare ogni giorno un dipendente vaccinato. Insomma, si fa molto prima a vedere nell’ufficio del personale chi ha il green pass attivo o meno, anziché mettere qualcuno davanti alle porte a chiedere a tutti di esibire il documento ogni giorno.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Leggi anche...

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli