Green pass, in giornata il Cdm: verso estensione light

·1 minuto per la lettura
Consiglio dei Ministri sul green pass
Consiglio dei Ministri sul green pass

Saltata la cabina di regia che avrebbe dovuto avere luogo oggi, il governo si riunirà in Consiglio dei Ministri per discutere dell’estensione del green pass. Il certificato dovrebbe diventare obbligatorio per alcune categorie di lavoratori mentre è rimandata alla settimana prossima la discussione sul suo utilizzo per la Pubblica Amministrazione e i privati.

Consiglio dei Ministri sul green pass

L’esecutivo dovrebbe infatti decidere di rendere obbligatoria la certificazione solo per i lavoratori di mense e pulizie negli istituti scolastici di ogni ordine e grado, nelle rsa e negli ospedali. Per il momento non ci dovrebbe dunque essere l’estensione della misura anche a gestori e personale di bar e ristoranti, palestre e piscine, dipendenti di cinema e teatri, vale a dire tutti settori per cui il pass è obbligatorio per i clienti ma non per i dipendenti.

Consiglio dei Ministri sul green pass: tensione nella maggioranza

Una frenata che Matteo Salvini avrebbe gradito tanto che, dopo una telefonata con Draghi, si sarebbe affrettato a dire che “non risulta nessuna estensione di green pass a tutti i lavoratori del pubblico e del privato, a differenza di quello che ho letto su qualche giornale e quindi questo mi conforta”. Parole che hanno fatto irritare la maggioranza, già tesa per la mancata cabina di regia e perché il Carroccio ha votato per due volte a favore di emendamenti di opposizione al decreto sul Green pass.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli