Green pass Italia, Borghi: "Io contro per tutti, non solo deputati"

·1 minuto per la lettura

"Io sono contrario al Green pass per tutti e se venisse fuori che i parlamentare possono essere esentati e gli altri no, non mi piacerebbe". Così il leghista Claudio Borghi all'Adnkronos in merito al ricorso - vinto da Sara Cunial - contro l'obbligo di esibire il certificato verde per accedere a Montecitorio.

"Ieri poi -aggiunge Borghi - c'è stata una votazione chiara da parte della Camera. Io sono stato tra i 33 che hanno votato contro il dl Green pass ma 300 hanno votato a favore... Non sono d'accordo ma mi adatto anche a cose che, come a tante altre persone, possono anche non piacermi".

Quindi lei non farà ricorso come la sua collega Cunial? "No, non farò ricorso alla Camera perché non voglio che si pensi che possano esserci 'privilegi' nostri personali in quanto parlamentari. Piuttosto attendo con curiosità, visto che ancora non si sa nulla, se e con quali modalità la Consulta si sia adeguata all'obbligo del green pass, così avremo anche una risposta dalla Corte costituzionale in merito".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli