Green pass Italia, Speranza: "Durerà 6 mesi, booster dopo 4"

·3 minuto per la lettura

La durata del Green pass si riduce da 9 mesi a 6 mesi e le autorità sanitarie sono al lavoro per anticipare a 4 mesi la dose booster del vaccino anti Covid. Novità anche per il super Green pass e poi mascherine obbligatorie anche all'aperto e Ffp2 in alcuni ambiti. A fare il punto è il ministro della Salute, Roberto Speranza, durante la conferenza stampa a Palazzo Chigi al termine del Cdm che ha varato le nuove misure con il decreto Natale.

"Abbiamo approvato in Consiglio dei ministri un provvedimento importante che dispone una serie di interventi sanitari per provare a rispondere alla crescita di casi che riscontriamo nelle ultime giornate e che è figlia soprattutto dell'arrivo nel nostro Paese della variante Omicron. Il primo articolo di questo decreto approvato all'unanimità prevede una riduzione del tempo di vigenza del Green pass che attualmente è 9 mesi, le nuove evidenze emerse ci portano a ridurre questo arco temporale a 6 mesi" ha detto Speranza. "La data in cui la durata del Green pass passa da 9 a 6 mesi è il primo di febbraio, questo - ha spiegato - per dare il tempo tecnico alla nostra macchina di poter mettere a punto quanto necessario".

"Nello stesso tempo le nostre autorità sanitarie sono al lavoro, grazie al parere espresso da Aifa, per ridurre anche il tempo che è previsto tra il completamento del ciclo vaccinale e la dose booster. Questo tempo è di 5 mesi ma l'orientamento delle autorità sanitarie, che sarà formalizzato domani, prevede la riduzione a 4 mesi", ha affermato Speranza, precisando che "la data di start di questa nuova modalità sarà indicata dal commissario Figliuolo, anche a seguito di un confronto con le Regioni".

MASCHERINE ALL'APERTO E FFP2 - "Il provvedimento prevede anche alcune misure che puntano ad un rafforzamento significativo dell'uso delle mascherine - ha detto il ministro - Numerosi studi scientifici che ogni giorno arrivano alla nostra attenzione confermano la grandissima importanza delle mascherine che cresce di fronte ad una variante che ha una significativa capacità di aumentare il contagio. Le mascherine saranno obbligatorie anche all'aperto e prevediamo una disposizione che prevede la mascherina Ffp2 più protettiva in alcuni ambiti che sono: il trasporto a lunga percorrenza, il trasporto pubblico locale, i cinema, i teatri, i musei, gli eventi sportivi al chiuso e anche gli stadi".

SUPER GREEN PASS - Riguardo al super Green pass, "con questo decreto noi estendiamo i luoghi dove si applica il super Green pass e in modo particolare ai musei, alle mostre, ai parchi tematici e di divertimento, ai centri ricreativi e sociali, alle sale gioco e scommesse, e alle sale bingo. Lo estendiamo anche alla ristorazione al chiuso al banco. Fino al decreto precedente era previsto il Green pass rafforzato per la ristorazione al tavolo, con questo provvedimento lo estendiamo anche alla ristorazione al banco".

Inoltre, "fino al 31 gennaio prossimo le attività di sale da ballo e discoteche e attività similari resteranno chiuse".

ACCESSO A RSA - Speranza ha poi annunciato che "un altro provvedimento importante che si mette in campo con questo decreto riguarda le Rsa, che, come noto, hanno rappresentato un punto di grande sofferenza negli ultimi mesi e abbiamo avuto perdite di vite dolorosissime. Intenzione del governo è proteggere il più possibile le Rsa, quindi l'accesso in queste strutture sarà consentito o a persone che avranno completato il ciclo vaccinale anche con il richiamo o nel caso di persone che non hanno completato il ciclo vaccinale sarà indispensabile anche un tampone negativo".

GOVERNO ALZA LIVELLO DI ATTENZIONE - "Il governo sta alzando il livello di attenzione e il livello della precauzione e tutte le misure adottate vanno in questa direzione - ha detto il ministro della Salute - Chiaramente arriva un momento particolare, arrivano i giorni delle festività natalizie e il Capodanno ed è particolarmente importante che anche i comportamenti individuali siano adeguati rispetto a questa fase così complessa che stiamo attraversando. Quindi la raccomandazione è sempre quella della massima attenzione e massima prudenza, dell'utilizzo corretto delle mascherine, del distanziamento e del rispetto delle norme igieniche che abbiamo messo alla base di questi mesi non semplici di battaglia contro il Covid".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli