Green pass, la svolta: valido dopo prima dose, quanto durerà

·1 minuto per la lettura

Il Green pass, “certificazione verde Covid-19” che permetterà lo spostamento in totale sicurezza, sarà valido già dalla somministrazione della prima dose di vaccino. È quanto si legge nel testo finale del nuovo dl Covid pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

Il decreto, firmato nelle scorse ore dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella, dispone che la certificazione possa essere richiesta "anche contestualmente alla prima dose di vaccino" e che diventi valida dal quindicesimo giorno successivo alla somministrazione fino “alla data prevista per il completamento del ciclo vaccinale”.

La "certificazione verde Covid-19", secondo quanto riportato nel testo finale del dl Covid, "ha validità di nove mesi dalla data del completamento del ciclo vaccinale".

Green pass, la svolta: valido dopo prima dose
Green pass, la svolta: valido dopo prima dose

Con il documento, che può essere richiesto da chi è stato vaccinato, è guarito dal coronavirus o ha effettuato il tampone, sarà possibile essere più liberi negli spostamenti ma anche assistere a determinati eventi (matrimoni e cerimonie) o di fare visita a un parente ospitato in una Rsa.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli