Green pass, maggioranza divisa. Lega Camera vota di nuovo con Fdi

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 15 set. (askanews) - Si spacca di nuovo la maggioranza alla Camera sul green pass. In commissione Cultura la Lega ha votato insieme a Fratelli d'Italia contro il parere (comunque approvato) sul decreto che estende l'obbligo di green pass a tutto il personale scolastico (docenti, impiegati, collaboratori) e a chiunque debba entrare nelle strutture delle istituzioni scolastiche, educative e formative del Paese, genitori compresi. Lo rende noto Federico Mollicone, deputato di Fdi.

"In VII commissione la maggioranza vota divisa su uno dei provvedimenti sul green pass, misura ai limiti dell'incostituzionalità che lede i diritti dei cittadini - dichiara il capogruppo in commissione Cultura di FDI, deputato Federico Mollicone - il regolamento UE sul green pass esplicita espressamente la necessità di non discriminare fra cittadini di serie A e serie B. Germania, Danimarca, Svezia e molte altre nazioni hanno evitato l'introduzione del green pass. Già in Galizia e Andalusia il green pass è stato ritenuto non conforme. Continueremo la battaglia per la libertà degli italiani contro questo 'lasciapassare' per la vita sociale!", afferma Mollicone.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli