Green pass, misure diverse con una o due dosi: le novità

·1 minuto per la lettura
Green pass, misure diverse con una o due dosi: le novità (Photo by Chris Eades/Getty Images)
Green pass, misure diverse con una o due dosi: le novità (Photo by Chris Eades/Getty Images)

La conferenza delle Regioni è convocata per oggi e domani ci sarà la riunione del governo fino ad arrivare a giovedì, quando il Consiglio dei Ministri si riunirà per decidere sul Green pass. Una delle ipotesi al vaglio, come anticipato dal Corriere della Sera, riguarda misure diversificate per chi ha ricevuto la prima dose di vaccino e chi ha completato il ciclo con prima e seconda dose.

GUARDA ANCHE - Covid, l'allarme di Burioni: "Vaccinatevi o..."

Con la prima dose, oppure con tampone negativo o certificato di guarigione, si potranno frequentare i ristoranti al chiuso e tutti gli altri luoghi in cui sono previsti protocolli di distanziamento. Nessuna limitazione sarà prevista per i ristoranti all'aperto.

Per i luoghi affollati come sale da concerti, palestre oltre a mezzi di trasporto a lunga percorrenza serviranno invece le due dosi di vaccino, quindi il Green pass completo.

La nuova proposta ha come obiettivo quello di non penalizzare chi ha già effettuato la prima dose di vaccino, oppure l’ha prenotata ma potrebbe decidere di rinunciare.

Intanto cambiano anche i parametri per l'ingresso in zona gialla delle Regioni: secondo la proposta che il governo discuterà con le Regioni, si andrà in zona gialla se l’occupazione dei reparti ordinari supera il 10 % dei posti letto a disposizione e quella delle terapie intensive va oltre il 5%.

GUARDA ANCHE - Inghilterra, stop alle restrizioni e le discoteche si riempiono

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli