Green pass obbligatorio per tutti i lavoratori, sì unanime del Consiglio dei ministri al decreto

·1 minuto per la lettura

Green pass obbligatorio in Italia per tutti i lavoratori, pubblici e privati, a partire dal 15 ottobre. Il consiglio dei ministri ha approvato all'unanimità il decreto legge. La misura, ha detto il ministro della pubblica amministrazione Renato Brunetta, riguarderà circa 23 milioni di lavoratori. L'Italia è il primo paese europeo ad estendere a tutti i lavoratori l'obbligo, già in vigore per gli insegnanti.

Le sanzioni prevedono multe fino a mille euro e sospensione dal lavoro dopo cinque giorni di assenza per i lavoratori pubblici, mentre per i privati senza green pass la sospensione scatterà subito. Estesa la durata di validità del tampone, che sarà di 72 ore per i test molecolari e di 48 per quello rapido. Il decreto Il decreto sarà in vigore fino al 31 dicembre, data in cui dovbrebbe terminare - salvo ulteriori proroghe - lo stato di emergenza.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli