Green pass, Rezza: decida politica, io proverei a fermare virus

·1 minuto per la lettura
featured 1435783
featured 1435783

Roma, 16 lug. (askanews) – Sul Green pass “spetta decidere alla politica”, ha risposto Gianni Rezza, direttore generale della Prevenzione del Ministero della Salute, durante la conferenza sul monitoraggio settimanale del Covid 19 in Italia. Ripondendo a una domanda sul parere del Cts in merito alla scelta di richiedere il pass vaccinale sul modello adottato dalla Francia o in una versione all’italiana – la decisione del governo è attesa a breve – Rezza ha risposto:

“Anche io convengo che debba essere la politica a prendere certe decisioni, perché se chiedete a un epidemiologo: qual è il tuo rischio accettabile? Quanto faresti muovere questo virus? Io farei di tutto per bloccarlo ma è chiaro che ci sono le esigenze dei singoli, dell economia, c’è un articolazione nella società che fa sì che alla fine vengano fatte delle scelte che devono essere equilibrate, si parla di rischio ‘accettabile’, ‘calcolato’, si tiene conto del fatto che da una parte non si deve far correre troppo il virus ma dall altra si deve far muovere la società e l economia, quindi sta alla politica fare le sue scelte”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli