Green pass rubati e soldi falsi, arrestato 26enne nel napoletano

·1 minuto per la lettura

Green pass rubati e soldi falsi. I carabinieri della stazione di Gragnano (Napoli) hanno arrestato in flagranza di reato un 26enne del posto per spendita, fabbricazione e introduzione nello Stato di banconote e documenti contraffatti. Nella sua abitazione i militari hanno trovato 39 carte di identità false, 44 banconote da 20 euro contraffatte e 4.500 euro in contante di vario taglio la cui origine non è stata chiarita, 15 carte di pagamento intestate ad altre persone, un computer e una stampante utilizzata per riprodurre le banconote. Tra i file conservati nell’hard disk del pc, in una cartella rinominata "green pass rubati", sono state trovate alcune matrici utilizzate per falsificare green pass. Molte certificazioni verdi erano pronte per essere stampate e riportavano già i dati anagrafici di altre persone, inconsapevoli dell’utilizzo dei loro dati sensibili.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli