Green pass, Salvini "No a nuove restrizioni"

·1 minuto per la lettura

ROMA (ITALPRESS) - "Io mi fido degli italiani, che stanno rispondendo alla grande. Non voglio imporre loro nuovi obblighi o nuove restrizioni. Chiederò a Draghi che intenzioni ha". Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, al termine del Consiglio federale del partito, rispondendo a chi gli chiedeva se fosse favorevole all'estesione dell'obbligo di green pass agli statali. "I governatori hanno ragione - ha poi spiegato Salvini - dicono che pensare al green pass per il trasporto pubblico locale è una follia e quindi mi auguro che nessuno voglia complicare la vita a milioni di italiani perché ci sono ancora milioni di italiani che, per scelta o impossibilità, non sono coperti". "Gli italiani che non hanno bisogno di obblighi, di multe o di paure, volontariamente hanno scelto di vaccinarsi, fidiamoci degli italiani, se si vuole per metterli per grandi eventi va bene, ma non complichiamo la vita a milioni di italiani", ha spiegato a "Tg2Post". "Siamo tra i paesi piu' vaccinati del mondo", ha aggiunto, "fidiamoci degli italiani. La Lega chiede il tampone rapido e gratuito per tantissime persone che sono in difficolta', smettiamola di parlare di chiusure e di obblighi".

(ITALPRESS).

sfe/sat/ror/fil/red

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli