Green Pass, Von Der Leyen: “Ue pensa a intesa totale entro fine maggio”

·2 minuto per la lettura
green pass ue
green pass ue

La Presidente della Commissione Europea Ursula Von der Leyen si è espressa sul Green pass, assicurando sulla possibile intesa tra consiglio e Parlamento Ue entro fine maggio. Previsto già in Italia il 16 maggio.

Green Pass, Von Der Leyen: “Intesa Ue entro maggio”

Sul fronte internazionale si lavora per l’approvazione del Green Pass, e arrivano dichiarazioni incoraggianti proprio dalla presidente Ue Ursula Von der Leyen:Sul certificato digitale Ue per i viaggi il lavoro tecnico e legale è in carreggiata. Il sistema operativo sarà operativo a giugno. E sul fronte politico possiamo puntare realisticamente all’obiettivo di raggiungere un accordo tra Consiglio e Parlamento europeo per fine maggio.

In Italia Draghi ha già voluto bruciare le tappe. Il 15 maggio scader l’ordinanza del ministro della Salute Roberto Speranza relativa all’esibizione dei test negativi all’ingresso nei cinfini nazionali. Il 16 maggio entrerà in vigore il Green Pass, in parole pover un certificato cartaceo o digitale che attesti la guarigione dal covid o la vaccinazione per i turisti provenienti dall’estero. Rispetto alla ordinanza precedente quindi non sarà più obbligatoria la mini quarantena una volta sbarcati in Italia.

Green Pass e passaporto vaccinale Ue

Bisogna fare subito chiarezza tra il nostro Green Pass e il Passaporto vaccinale dell’Ue, che non entrerà in vigore prima del 15 giugno. Sicuramente l’obiettivo di entrambe le certificazioni è quello di riaprire i cinfini ai turisti, in tutta sicurezza e cercando di allargare le misure restrittive per coloro che esibiranno prove della loro guarigione o comunque testimonianza della loro vaccinazione contro il covid.

Fino alla metà di giugno per viaggiare all’estero bisognerà seguire le regole stabilite dal Paese di destinazione, che spesso sono diverse dalle nostre. Per questo motivo può capitare che l’esibizione del solo tampone negativo 72 ore prima dell’arrivo o della negatività al covid tramite test molecolare non basti per eviatre una quarantena. Rimane tutto in costante aggiornamento, ma solo entro fine maggio l’Ue di esprimerà nel dettaglio per fornire informazioni utili a riguardo.

Green pass e vaccini, Draghi: “L’Ue deve accelerare produzione”

Il premier Mario Draghi è intervenuto nel suo primo vertice Ue in presenza a Oporto dedicato ai temi sociali. Ovviamente il presidente del consiglio ha affrontati il tema delle riaperture e della vaccinazioni in ambito europeo, chiedendo un aumento della produzione: “In Europa dobbiamo continuare ad accelerare le vaccinazioni con trasparenza e in sicurezza aumentando la produzione

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli