Greenpeace: deforestazione Gran Chaco colpa produttori di carni -3-

Dmo/Red

Roma, 1 ago. (askanews) - "Il giaguaro, un animale emblematico che un tempo popolava vaste aree del Centro e del Sud America, rischia di scomparire. Si stima che nella regione argentina del Gran Chaco ne rimangano meno di venti" afferma Borghi. "Per salvarli, Greenpeace Argentina, rappresentata da un gruppo di avvocati, sta chiedendo alla Corte Suprema del Paese di riconoscere i diritti legali del giaguaro. Se entità inanimate come aziende e società possono vedere riconosciuti i propri diritti, anche le specie viventi presenti in natura dovrebbero avere questa possibilità".

Nel 2018 l'Argentina è stata il secondo esportatore di carne in Europa, dopo il Brasile. Negli anni le esportazioni hanno avuto un trend gradualmente crescente. Secondo l'Eu Meat Market Observatory della Commissione Ue, nei primi due mesi del 2019 l'Argentina è stata il principale fornitore in Europa di carne bovina fresca e macinata "Lo scorso anno l'Italia ha importato dall'Argentina 5.800 tonnellate di carne fresca, diretta principalmente in Emilia-Romagna, che ospita gran parte delle aziende di trasformazione e distribuzione di carne" dichiara Borghi.(Segue)