Gregoretti: Bernini, 'accuse a Salvini sempre più infondate e paradossali'

·1 minuto per la lettura
Gregoretti: Bernini, 'accuse a Salvini sempre più infondate e paradossali'
Gregoretti: Bernini, 'accuse a Salvini sempre più infondate e paradossali'

Roma, 19 feb. (Adnkronos) – “Dall’odierna udienza a Catania sul caso Gregoretti, e in particolare dalla testimonianza della ministra Lamorgese, è emerso con chiarezza ciò che era già noto, ossia che la linea d’azione fra il primo e il secondo governo Conte sulla gestione dei flussi migratori si è basata sul medesimo criterio: prima la redistribuzione dei migranti e solo dopo l’autorizzazione allo sbarco. Siamo di fronte a scelte che spettano alla politica e non alle Procure, e che necessitano di una condivisione collegiale da parte dei ministri interessati, per cui l’imputazione di sequestro di persona nei confronti dell’ex ministro Salvini appare oggi sempre più infondata e paradossale”. Lo afferma la capogruppo di Forza Italia al Senato, Anna Maria Bernini.