Gregoretti, Fi conferma no a processo Salvini: è pericoloso

Tor

Roma, 12 feb. (askanews) - Concedendo l'autorizzazione per il processo all'ex ministro dell'Interno Matteo Salvini "rischiamo di stabilire un pericoloso precedente. E cioè vogliamo vivere in un Paese dove chi governa manda in prigione chi ha governato prima di lui?". Lo ha dichiarato Lucio Malan, vicepresidente vicario dei senatori di Forza Italia nel corso del suo intervento in Aula sul caso Gregoretti, confermando il no al processo del suo partito.

"Non ha senso dire 'Salvini rinunci all'immunità' perché qui non stiamo affrontando il merito della sua tutela ma dobbiamo decidere se c'è un confine tra le decisioni assunte autonomamente dalla politica nell'ambito della tutela di un primario interesse nazionale e l'azione giudiziaria. Per questa ragione FI voteremo no all'autorizzazione a procedere", ha aggiunto Malan.