Gregoretti, Gelmini: Conte non esente da presunte responsabilità

Pol/Arc

Roma, 28 gen. (askanews) - "Noi siamo garantisti e coerenti. Riteniamo gravissima e antidemocratica ogni 'incidenza' derivante da qualsiasi vicenda processuale nelle parabole politiche di chiunque. A maggior ragione in questo caso: Salvini era ministro dell'Interno del governo Conte e, perciò, il capo del governo non può essere esente da presunte responsabilità". Lo ha detto Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, in un'intervista ad Avvenire, rispondendo ad una domanda in merito alla possibile autorizzazione a procedere nei confronti di Salvini nel caso Gregoretti.