Gregoretti, Gelmini: Di Maio cambia idea per amor di poltrona

Pol/Luc

Roma, 21 dic. (askanews) - "Per la nave Diciotti Salvini era da salvare, per la Gregoretti, invece è da processare. Fa sorridere la divergenza di valutazione del Movimento 5 Stelle rispetto a due vicende perfettamente sovrapponibili. In entrambi i casi una decisione - quella dello stop all'ingresso di una nave carica di migranti in un porto italiano - presa dell'allora ministro dell'Interno, Matteo Salvini, di concerto con l'intero esecutivo gialloverde: Conte e Di Maio in testa. Il capo politico grillino oggi cambia idea per amor di poltrona, ed invita i suoi a votare a favore dell'autorizzazione a procedere nei confronti del leader della Lega. Forza Italia mantiene la sua posizione storica: è un pericolo confondere e mischiare potere esecutivo e potere giudiziario. Ognuno faccia il suo lavoro, nell'interesse esclusivo della nazione, senza invadere con pretesti spesso aleatori il terreno altrui". Lo afferma in una nota Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati.