Gregoretti, Giacomoni: vogliono galera per leader opposizioni

Pol/Vep

Roma, 20 gen. (askanews) - "I partiti di maggioranza vogliono mandare in carcere i leader dei partiti di opposizione. Nulla di nuovo: da quando una parte della magistratura è scesa in campo con la sinistra prima e con i Cinquestelle poi, i leader delle opposizioni di centrodestra (e non solo) sono stati oggetto di attenzioni giudiziarie finalizzate ad annientare la credibilità pubblica dell'avversario politico e la sua libertà. Usare le procure per delle guerre tra bande politiche mette a rischio il funzionamento democratico dello Stato. Processare penalmente delle decisioni politiche vuol dire mandare alla sbarra il diritto del Popolo di avere rappresentanti che decidano in suo nome e nel suo interesse. Ma prima o poi si tornerà a votare e finalmente il Popolo potrà farsi sentire e rappresentare da chi tutela i suoi interessi". Così Sestino Giacomoni, membro del Coordinamento di presidenza di Forza Italia e Vicepresidente della commissione Finanze della Camera, in un una nota.