Gregoretti, Marcucci (Pd): Casellati chiarisca tempi lavori Giunta

Red/Lsa

Roma, 10 gen. (askanews) - -"Le chiedo di intervenire per chiarire le modalità ed i tempi di lavoro della Giunta per le elezioni relativamente al caso Salvini". E' la lettera che il presidente dei senatori Pd, Andrea Marcucci, ha inviato alla presidente del Senato, Elisabetta Casellati dopo la richiesta della maggioranza di posticipare il voto in Giunta sul processo a Salvini a dopo le elezioni regionali del 26 gennaio.

"La conferenza dei capigruppo - sottolinea Marcucci - ha stabilito che l'Assemblea e le Commissioni non terranno seduta nella settimana dal 20 al 24 gennaio, in relazione alle elezioni regionali di domenica 26 gennaio e che eccezioni in tal senso potranno essere stabilite relativamente ai lavori sui decreti-legge in scadenza, con particolare riferimento al decreto Alitalia. Le dichiarazioni rilasciate dal Presidente della Giunta Gasparri sono quindi inesatte. E d'altra parte non è esatto neanche sostenere la 'perentorietà' del temine di trenta giorni entro cui la Giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari dovrebbe pronunciarsi". Il termine dei 30 giorni, sostiene Marcucci "non è perentorio come è dimostrato da numerosi precedenti: si ricordano a tal fine i casi che hanno riguardato gli ex ministri Matteoli, Castelli, Tremonti e Marzano. Inoltre, il termine dei trenta giorni richiamato dal Presidente Gasparri scadrà il 17 gennaio prossimo (e non il 20 gennaio) poiché gli atti del procedimento penale pendente nei confronti del senatore Matteo Salvini, nella sua qualità di Ministro dell'interno pro tempore, sono stati trasmessi alla Giunta il 18 dicembre 2019".