Gregoretti: nuova udienza a Catania, agli atti le autorizzazioni a procedere Salvini/Adnkronos (3)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Accordi a livello Ue su cui insiste anche la difesa di Salvini, con concetti ribaditi nella memoria difensiva, in quello che sembra uno dei nodi dirimenti della vicenda. Di fronte a una strategia politica, voluta da Salvini -e dal governo di allora – con l'obiettivo di spingere i paesi Ue a intervenire per la ricollocazione dei migranti, l'atto di trattenerli a mare, secondo lo stesso Salvini era esclusivamente finalizzato al risultato politico. Al punto da dire che "la permanenza a bordo" era "funzionale solo a consentire la conclusione della procedura di redistribuzione" in Europa dei migranti.

Domani al via le discussioni che proseguiranno anche il 23 aprile. Il gup Nunzio Sarpietro deciderà poi il prossimo 14 maggio se rinviare a giudizio o dichiarare il non luogo a procedere per l'ex ministro dell'Interno Matteo Salvini.