Gregoretti, Perilli (M5s): noi lineari, da minoranza decisioni maldestre

Pol/Luc

Roma, 17 gen. (askanews) - "Evidentemente c'è l'interesse di contraddire la linearità e la coerenza dei nostri comportamenti: noi invece stiamo affermando quello che abbiamo sempre affermato nelle sedi opportune. Questo suscita più di un sospetto. Oggi ha votato anche la presidente Casellati che è stata decisiva, ma il tema su cui pongo l'attenzione è la deroga, perché questo punto allunga delle ombre e sospetti politici". Così il capogruppo M5s in Senato Gianluca Perilli.

"Noi abbiamo chiesto semplicemente - specifica - se le giunte devono essere regolamentate con la sospensione dei lavori la prossima settimana così come le commissioni permanenti. Da questo quesito oggi si è giunti con un incartamento da parte delle opposizioni. Il Movimento 5 Stelle e la maggioranza hanno mantenuto un percorso lineare sia in aula che in giunta che in capigruppo. Dall'altra parte - la minoranza - ci sono state decisioni assolutamente maldestre. Oggi ci sono state due deroghe che peseranno sulla questione in oggetto e su tutto il regolamento, per il futuro".