Gregoretti: Salvini in Aula cita i figli e suscita tensioni

Lsa

Roma, 12 feb. (askanews) - Cita spesso i suoi figli il leader della Lega, Matteo Salvini, nel suo intervento in Aula al Senato sul caso della nave Gregoretti. "Mio figlio mi ha scritto 'Forza papà'", dice il leader della Lega, e i senatori del Carroccio in piedi ad applaudire.

Salvini si dice dispiaciuto per ciò che i suoi figli leggeranno domani sulla stampa. "C'è bisogno di una cavia? Eccomi. L'unica mia preoccupazione non è per me - aggiunge - mi spiace per i miei figli, per ciò che domani leggeranno sui giornali, che il loro papà è un criminale e un sequestratore". E ancora, rivolto a chi criticava le sue affermazioni sulle preoccupazioni solo per i figli, Salvini grida: "Chi borbotta contro di me, non ha ricevuto come ho avuto io il messaggio 'forza papà!'. Allora lei taccia. Portate rispetto per due ragazzi che vanno a scuola e non rispondedono delle accuse al padre".