Gregoretti, Salvini: domani chiederò di votare sì a processo

Fgl

Roma, 19 gen. (askanews) - "Chiederò domani a chi deve votare, e quindi anche ai senatori della Lega, di farmi un favore: votate per mandarmi a processo e la chiariamo una volta per tutte". Lo ha annunciato il leader della Lega, Matteo Salvini, nel corso di un comizio a Cattolica alla vigilia del voto in Senato sul Caso Gregoretti.

"Domani il Senato decide se devo andare a processo perché sono un criminale o se ho agito da ministro bloccando gli sbarchi perche era mio dovere farlo" ha detto "Ci ho ragionato ieri, ci ho ragionato stanotte e sono arrivato ad una decisione perché ormai è una barzelletta che va avanti da mesi, anzi dall'anno scorso".

"E allora - ha aggiunto - chiederò domani a chi deve votare e quindi anche ai senatori della Lega di farmi un favore: votate per mandarmi a processo e la chiariamo una volta per tutte. Portatemi in tribunale e la chiariamo una volta per tutte. E sarà un processo contro l'intero popolo italiano. E ci portino tutti in tribunale e che si stabilisca se il giudice deve fare il giudice o se il giudice debba fare il ministro. Se vuoi fare il ministro molli la toga, ti candidi e vai a fare il ministro, altrimenti non rompi le scatole a chi lavora".