Gregoretti, Santori: "Lega mi mette sui social? Ancora rosicano per sconfitta"

·1 minuto per la lettura

"Vedo che il mio volto va molto di moda ultimamente sulle pagine social della Lega, evidentemente ancora 'rosicano' perché abbiamo condannato Salvini a una vita da europeista e governista, mentre lui voleva essere invece uomo forte al comando o leone delle opposizioni". Lo dice all'Adnkronos Mattia Santori, leader delle Sardine, commentando i post social della Lega che lo prendono di mira, dopo la decisione del giudice di Catania, che ha detto no al processo per Salvini, per la vicenda Gregoretti.

"Certo - sottolinea Santori, entrando nel merito del procedimento giudiziario - i tribunali non sono stadi, non assistiamo a partite di calcio" e "i circhi mediatici sono da evitare". "Le sentenze si rispettano - ci tiene a sottolineare . Quindi sono felice che la giustizia abbia potuto fare il suo corso, senza ingerenze della politica". Resta per Santori "il dramma dell'immigrazione - dove prevalgono ancora gli spot elettorali, mentre si dovrebbe cercare una soluzione seria e rispettosa delle persone-".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli