Greta Beccaglia, duro sfogo un mese dopo le molestie in tv

·1 minuto per la lettura
Greta Beccaglia, giornalista molestata in diretta tv (Instagram)
Greta Beccaglia, giornalista molestata in diretta tv (Instagram)

È trascorso ormai un mese da quando Greta Beccaglia, 27enne giornalista di Toscana Tv, è stata molestata sul posto di lavoro in diretta televisiva da Andrea Serrani. Ora, in un nuovo post su Instagram, la giornalista si è lasciata andare a un duro sfogo.

“Come ho detto sin dal primo momento, e poi in più occasioni ribadito, la mia scelta di denunciare l’accaduto si fonda sia su profonde convinzioni personali che, soprattutto, sul rispetto che nutro verso le donne e me stessa".

“A chi mi ha detto che non ho ‘carattere’ perché nell’immediatezza ho risposto: ‘non puoi fare questo’, posso dire ben poco, se non che per me l’educazione è la miglior arma contro l’ignoranza - ha aggiunto Beccaglia -. Agli uomini e alle donne che mi hanno attaccata e insultata pesantemente (utilizzando la maggior parte delle volte un profilo fake) vorrei dire che purtroppo siete riusciti a farmi perdere la serenità. Ho passato giorni terribili, mi avete in qualche momento addirittura fatto sentire in colpa per aver denunciato l’accaduto, oppure perché sono diventata ‘popolare’ per circostanze non determinate da me”.

“Mi dicono che ho distrutto la vita di un uomo, che me la sono cercata. Tutte cose che fanno male. Cosa ho sbagliato? Io ho solo denunciato quello che è accaduto, di sicuro non ritirerò mai la denuncia. Lui non voglio nemmeno nominarlo, ho saputo che si è scusato ma non mi interessa - ha concluso Greta Beccaglia -. Il suo è stato un gesto grave".

VIDEO - "Inaccettabile", lo sfogo della giornalista molestata fuori dallo stadio

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli