Greta: "Invenzioni su mio viaggio in treno, ecco com'è andata"

webinfo@adnkronos.com

"Stanno circolando teorie fantasiose, ecco cos'è successo". Greta Thunberg si affida a Twitter per fare chiarezza sul viaggio in treno per tornare in Svezia dopo la partecipazione alla Cop25 di Madrid. Nei giorni scorsi hanno fatto 'rumore' i tweet dell'attivista, costretta a sedersi per terra in un convoglio in Germania e bacchettata dal profilo ufficiale delle ferrovie tedesche, che hanno ricordato l'impegno profuso per agevolare il viaggio della giovane attivista. 

"I media, sorprendentemente, sembrano più interessati ai viaggi in treno di una teenager che al fallimento della Cop25. Visto che circolano teorie complottiste, ecco cosa è successo. A volte è un colpo di fortuna viaggiare con giornalisti che possono confermare la tua versione", scrive Greta, rimandando all'articolo scritto da Alexandra Urisman Otto, giornalista di Dagens Nyheter. "Ho viaggiato sugli stessi treni di Greta Ci siamo entrambe sedute a terra in due treni. Si è seduta su un normale sedile da Göttingen. Io e il mio collega Roger Turesson da Hannover", twitta la cronista, che nell'articolo pubblica anche un video.