Greta salpa verso Madrid, un passaggio dagli 'influencer della vela'

webinfo@adnkronos.com

Greta Thunberg tornerà in Europa, dalla Virginia, a bordo di un catamarano per partecipare alla Cop25 di Madrid, la conferenza mondiale sul clima.  

Un viaggio che inizia oggi a bordo de 'La Vagabonde' grazie al passaggio offerto alla giovane attivista svedese dagli australiani Riley Whitelum e Elayna Carausu, considerati gli 'influencer della vela': oltre 1,1 milioni di follower su Youtube, più di 70.000 miglia nautiche (130.000 chilometri) percorse, e una vita a bordo tutta documentata sul loro canale YouTube, Sailing La Vagabonde, nella "speranza di ispirare gli altri a esplorare opzioni alternative di vita e diffondere la consapevolezza dell'oceano". 

A bordo anche lo skipper inglese Nikki Henderson e la figlia di 11 mesi della coppia, Lenny. La conferenza sul clima, che inizialmente si sarebbe dovuta tenere in Cile, è stata spostata in Spagna a causa dell'ondata di proteste in tutto il Paese, e si aprirà a Madrid il 2 dicembre. 

Tutto è iniziato con un tweet. "Greta, qui Riley a bordo de La Vagabonde. Se ti metti in contatto con me sono sicuro che potremmo organizzare qualcosa": così Whitelum ha risposto al 'cinguettio' della giovane attivista svedese che chiedeva aiuto per seguire i lavori della Cop25, spostata da Santiago a Madrid.  

"Ho bisogno di trovare un modo per attraversare l'Atlantico a novembre... Se qualcuno potesse aiutarmi, ne sarei davvero grata", aveva scritto Thunberg. Così, gli Youtuber della vela si sono proposti e Greta ha accettato il passaggio.  

Ad agosto Greta aveva raggiunto gli Stati Uniti, per partecipare all'Assemblea generale delle Nazioni Unite, a bordo di uno yacht a zero emissioni, in un viaggio di 15 giorni. E il ritorno non sarà meno sostenibile: il catamarano di 48 piedi La Vagabonde è attrezzato con pannelli solari e idro-generatori per l'alimentazione, praticamente a zero impatto ambientale. 

La coppia ha già attraversato due volte l'Atlantico, così come l'Oceano Pacifico, ma anche il viaggio con l'attivista a bordo, verso Madrid, non è meno sfidante. "Il viaggio è lungo e abbastanza complicato. L'Atlantico settentrionale in questo periodo dell'anno è piuttosto insidioso", ha detto Whitelum alla radio della Abc.