Greta smonta Cop26: "Hanno annacquato persino il bla bla bla"

·1 minuto per la lettura
Climate activist Greta Thunberg speaks at a Fridays for Future march during the UN Climate Change Conference (COP26), in Glasgow, Scotland, Britain, November 5, 2021. REUTERS/Yves Herman (Photo: Yves Herman via Reuters)
Climate activist Greta Thunberg speaks at a Fridays for Future march during the UN Climate Change Conference (COP26), in Glasgow, Scotland, Britain, November 5, 2021. REUTERS/Yves Herman (Photo: Yves Herman via Reuters)

I risultati della Cop26 sono “ancora più vaghi del solito. Sono riusciti ad annacquare il bla bla bla. Questa è una conquista”. Lo ha detto Greta Thunberg in un’intervista alla Bbc a pochi giorni dalla conclusione del summit di Glasgow sul clima.

“Purtroppo è finita come mi aspettavo. Ci sono tanti piccoli passi in avanti ma il documento può essere interpretato in tanti modi. È molto, molto vago”, ha sottolineato l’attivista svedese. “Possiamo ancora espandere l’infrastruttura dei combustibili fossili, possiamo ancora aumentare le emissioni globali. È davvero molto vago e, anche se possiamo aver fatto qualche piccolo progresso, dobbiamo ricordare che la crisi climatica è questione di tempo, è una crisi accumulativa, e finché facciamo piccoli passi perdiamo”.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli