Greta Thunberg al vertice Onu: “Mi avete rubato i sogni e l’infanzia”

greta thunberg onu

Greta Thunberg ha partecipato al vertice Onu sul clima e ha utilizzato parole dure contro i leader mondiali. La sua rabbia si può riassumere in un’unica domanda: “How dare you?”. La giovane attivista svedese, infatti, ha versato lacrime che nascondono delusione e profonda rabbia contro quelli che le hanno rubato l’infanzia e i sogni. “Siamo all’inizio di un’estinzione di massa. E tutto ciò di cui parlate sono i soldi? Come osate?“. Il suo discorso è destinato a rimanere impresso nelle menti di tutto il mondo.

Greta Thunberg all’Onu

L’attivista svedese Greta Thunberg, nel suo discorso al vertice Onu sul clima, si è rivolta a tutti i leader mondiali. “La speranza viene da noi giovani, come osate? Avete rubato i miei sogni e la mia infanzia con le vostre parole vuote, eppure sono tra i più fortunati. Le persone stanno soffrendo, le persone stanno morendo, interi ecosistemi stanno crollando”. Le sue lacrime nascondono profonda rabbia, ma il discorso della 16enne prosegue. “Il mio messaggio – ha detto Greta – è che vi terremo d’occhio. Tutto questo è così sbagliato. Non dovrei essere qui, dovrei essere a scuola, dall’altro lato dell’Oceano. Venite a chiedere la speranza a noi giovani? Come vi permettete?”.

Poi un altro duro attacco: “Ci state deludendo, ma i giovani stanno iniziando a capire il vostro tradimento, gli occhi di tutte le generazioni future sono su di voi, e se sceglierete di fallire non vi perdoneremo mai”. Infine, l’attivista ha voluto precisare che “il mondo si sta svegliando e il cambiamento sta arrivando, che vi piaccia o no”. “Il mio messaggio è che vi teniamo gli occhi addosso”.