Grey’s Anatomy sospende le registrazioni per l’emergenza Coronavirus

grey's anatomy

Il Coronavirus ha colpito non solo i programmi televisivi ma anche le serie tv. Tra esse figura anche una delle più popolari al mondo, ossia Grey’s Anatomy. La produzione dello show ha già informato i tanti fan che nessuno degli attori è stato contagiato dal Covid-19. Tuttavia è stato ugualmente deciso di sospenderne le registrazioni per un ammirevole senso di responsabilità. Non è dunque chiaro al momento se gli episodi già registrati saranno mandati in onda. Pare che le riprese della serie siano arrivate all’episodio 21 su un totale di 25: dunque lo stop è previsto per le prossime due settimane.

Grey’s Anatomy sospeso

La sospensione delle riprese di Grey’s Anatomy per il Coronavirus sono arrivate da TV Line. Il messaggio è giunto da parte di tutto lo staff, dei produttori e della regista. Con un senso di cautela, dunque, Grey’s Anatomy ha posticipato con effetto immediato tutte le registrazioni, in attesa di vedere come si evolve la situazione di emergenza sanitaria planetaria.

La decisione, lo ripetiamo, è stata presa per garantire la salute e la sicurezza del cast e della troupe, nonché delle loro rispettive famiglie. Inoltre tutti hanno sottolineato di aver seguito il consiglio del sindaco di Los Angeles Eric Garcetti, volta a evitare gli assembramenti in gruppi di più di cinquanta persone. Il comunicato dettato dal primo cittadino ha infine ripetuto quello che oramai noi italiani abbiamo purtroppo imparato bene. Ossia di restate il più possibile a casa, di lavarsi spesso le mani e di avere cura di sé stessi anche nel rispetto degli altri.