Grey'sAnatomy: la nuova stagione parlerà del Covid-19

grey's anatomy

Anche Grey’s Anatomy, come ben sappiamo, aveva dovuto concludere anticipatamente la sua 16a stagione ad aprile per via dell’emergenza sanitaria mondiale. All’epoca la showrunner Krista Vernoff non aveva voluto sbilanciarsi troppo relativamente alla possibilità di inserire nella trama della nuova edizione proprio la pandemia da Covid-19. Ora, ad ogni modo, nel corso del “Quaranstreaming: Comfort TV That Keeps Us Going” organizzato dalla Television Academy, la stessa produttrice esecutiva ha confermato che la 17a stagione della serie affronterà anche tale delicata e drammatica tematica.

Le modalità di come sarà trattato il tema del Coronavirus restano tuttavia per ora un mistero. Ma è confermato che un medical drama come Grey’s Anatomy debba necessariamente raccontare le storie dei nostri tempi. L’autrice ha pertanto precisato che gli autori sono già all’opera per la definizione delle trame e che una delle idee è provare a raccontare la pandemia dal concetto di guerra, quindi dal personaggio di Owen. Nel mentre, la data di inizio delle riprese della nuova stagione non è ancora stata annunciata ufficialmente.

Il nostro obiettivo è quello di creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano interagire tra loro sulla base di interessi e passioni comuni. Per migliorare l’esperienza della nostra community abbiamo sospeso temporaneamente i commenti agli articoli.