Grignani e l'arresto dell'ex Re dei paparazzi: "Chi sbaglia deve pagare, ma questo deve valere per tutti"

·1 minuto per la lettura
Gianluca Grignani difende Fabrizio Corona: “Lo Stato come piombo”
Gianluca Grignani difende Fabrizio Corona: “Lo Stato come piombo”

Dopo Belen Rodriguez e Adriano Celentano anche Gianluca Grignani ha espresso la sua solidarietà nei confronti di Fabrizio Corona a seguito della revoca dei domiciliari.

GUARDA ANCHE - Fabrizio Corona shock, si taglia i polsi in diretta

Gianluca Grignani difende Fabrizio Corona

Gianluca Grignani si è unito al coro di solidarietà nei confronti di Fabrizio Corona, da circa 10 giorni ricoverato all’ospedale di Niguarda per le ferite che si è autoinferto alla notizia della revoca del suo differimento pena. Grignani ha citato la frase del suo brano, Sogni infranti, e nel suo post via social ha scritto: “Fabrizio Corona, sicuramente ha commesso molti errori…ma non si può ignorare il fatto che in Italia c’è chi si è macchiato di reati più gravi e nonostante ciò, non ha fatto i conti con la giustizia! Chi sbaglia deve pagare, ma questo deve valere per tutti se è vero che “La legge è uguale per tutti”. -Lo stato come piombo si sopporta”

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Nei giorni scorsi, in difesa dell’ex Re dei paparazzi, anche Adriano Celentano aveva scritto una lettera aperta in cui affermava che la pena di Corona sarebbe stata “sproporzionata” rispetto ai reati da lui commessi. L’ex Re dei paparazzi nel frattempo ha descritto la sua situazione in una lettera scritta dal reparto di Psichiatria e letta in diretta tv da Massimo Giletti.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Al momento l’ex Re dei paparazzi sta continuando lo sciopero della sete e della fame, e i suoi legali si sono detti preoccupati per le sue condizioni di salute.