Grillo: Casalino, 'ha sbagliato ma un padre difende il proprio figlio'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 27 apr. (Adnkronos) – "Io non avrei detto quelle cose", ma "un padre che difende il proprio figlio credo che sia normale, lo fanno tutti i genitori che hanno i propri figli con problemi giudiziari". Rocco Casalino, che non si era ancora espresso in nessun modo sullo sfogo pubblico del comico genovese, commenta il caso Grillo nel servizio de 'Le Iene' di Roberta Rei e Marco Occhipinti in onda stasera, 27 aprile, in prima serata, su Italia1.

"Succede a tutti gli esseri umani di sbagliare in un momento emotivo particolare, no?", dice Casalino. Che, incalzato dalle Iene, ammette: "Credo effettivamente che ci sia una visione maschilista in casi come questo per cui spesso si cerca di dare la colpa alle donne, e questa è una cosa che va superata. Quello era un video in un momento particolare, lo prenderei come un momento di difficoltà". Roberta Rei, che ha cercato l’ex storico capo della comunicazione dei pentastellati per chiedergli cosa ne pensasse del video shock pubblicato da Grillo qualche giorno fa sul caso di cronaca che vede coinvolto suo figlio Ciro e tre suoi amici, chiede poi a Casalino cosa pensi del fatto che la difesa della giovane vittima sia stata affidata a Giulia Bongiorno.

"Beh, io il dubbio me lo porrei, cioè se sei avvocato di un partito, è stato ministro di quel partito, mi sembra un intreccio che forse andrebbe evitato, però…", risponde Casalino. Che, sollecitato sulla possibile reazione del fondatore dei 5 Stelle, conclude: "Lui avrà modo di chiarirsi secondo me….va bene?".