Grillo domani a Roma, cerca compromesso con Conte su statuto M5S

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 23 giu. (askanews) - La crisi del Movimento 5 stelle si avvia ad una possibile conclusione. Fonti parlamentari stellate prevedono l'arrivo a Roma, nel consueto hotel nei pressi dei Fori imperiali, di Beppe Grillo per il pomeriggio di domani, giovedì 24 giugno. Finora nei gruppi parlamentari del M5S e dalle fonti vicine a Giuseppe Conte era considerato improbabile un vertice romano fra i due visto lo stallo sulle regole da inserire nel nuovo statuto e sui poteri che spetteranno al futuro leader e quelli che rimarranno al garante e fondatore del Movimento.

"Si sono resi conto che non c'era più tempo e devono cercare un accordo o rischia di saltare tutto", è il commento che si raccoglie in ambienti del M5S di governo. Non ancora fissata, secondo diverse fonti, l'agenda degli incontri in programma per Grillo ma il cuore dei suoi impegni sarà evidentemente il lavoro per mettere fine al braccio di ferro col leader designato. Conte sta incontrando questo pomeriggio a palazzo Madama i senatori del M5S ("alla spicciolata", durante le comunicazioni in aula del presidente del Consiglio Draghi). Domani alle 17 è stata convocata invece un'assemblea del gruppo parlamentare della Camera alla quale è prevista la partecipazione di Grillo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli