Grillo: Procura Tempio Pausania deposita nuova chiusura indagini per stupro di gruppo

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Palermo, 3 mag. (Adnkronos) – La Procura di Tempio Pausania, guidata dal Procuratore Gregorio Capasso, ha depositato, come si apprende, il nuovo avviso di conclusione indagini per l'inchiesta sulla violenza sessuale di gruppo che vede indagati quattro giovani, tra cui Ciro Grillo, il figlio del garante del M5S. Ad accusarli, nel luglio del 2019, una studentessa italo-norvegese di 19 anni in vacanza in Costa Smeralda. Rimangono le accuse di violenza sessuale di gruppo, mentre è stato modificato, come anticipato nei giorni scorsi dall'Adnkronos, uno dei capi di imputazione.

I pm, in particolare, hanno riformulato uno dei vecchi capi di imputazione che riguarda il secondo episodio, cioè quello della fotografia fatta da tre ragazzi con i genitali appoggiati sul volto della seconda ragazza che dormiva. I magistrati hanno anche depositato gli interrogatori dei quattro indagati, Ciro Grillo, Edoardo Capetta, Vittorio Lauria e Francesco Corsiglia resi nelle scorse settimane su richiesta delle difese. A questo punto, si attende la richiesta di rinvio a giudizio o di archiviazione della Procura nei confronti di quattro indagati.