Grimoldi: "Minacce alla Gulino, ancora kompagni che sbagliano?"

Mda

Milano, 3 set. (askanews) - "Solidarietà e vicinanza alla nostra consigliera di Malnate, Daniela Gulino, vittima di gravi minacce per la sua attività politica attraverso l'invio di due proiettili e di un vigliacco volantino anonimo, con una stella a cinque punte e l'immagine di Matteo Salvini imbavagliato con lo sfondo della bandiera delle Brigate Rosse, richiamando la purtroppo celebre immagine nota a tutti di Aldo Moro durante il suo rapimento". Lo ha dichiarato Paolo Grimoldi, deputato della Lega e segretario della Lega Lombarda. "Nel volantino ci sono esplicite minacce alla Gulino e ovviamente la minaccia è rivolta anche a Salvini implicitamente. Che dire? Ancora kompagni che sbagliano? Forse gli altri kompagni, quelli che stanno per andare al Governo, dovrebbero dire qualcosa a riguardo... Perché il silenzio a volte è complice", ha concluso Grimoldi in una nota.