Grint non esclude un nuovo capitolo tratto dai romanzi della Rowling: "Sarei pronto al momento giusto"

·1 minuto per la lettura
Rupert Grint Harry Potter
Rupert Grint Harry Potter

Rupert Grint, che nella saga di Harry Potter ha vestito i panni di Ron Weasley, migliore amico del famoso maghetto, non ha escluso la possibilità di un nono film della saga.

Rupert Grint: il nono film di Potter

Con 8 film e milioni di copie vendute in tutto il mondo, si è conclusa la saga di Harry Potter ma Rupert Grint, l’attore che ha rivestito i panni di Ronald Weasley (e diventato padre per la prima volta solo pochi mesi fa) non ha escluso che in futuro si possa fare un nono capitolo della saga. Il materiale da cui attingere sarebbe Harry Potter e la maledizione del primo erede, l’opera teatrale di J.K Rowling incentrata sulle avventure di Albus Severus Potter, il secondogenito di Harry e Ginny Weasley. Finora l’opera è stata realizzata a teatro, ma i fan di tutto il mondo hanno sperato che prima o poi ne venisse tratto un film come è stato per i 7 capitoli precedenti della saga.

“Mai dire mai. È stata una parte enorme della mia vita e sono molto affezionato a quel personaggio e alle sue storie. Quindi sì, voglio dire, sarei pronto al momento giusto. Non so in che modo potrebbe succedere, ma sì, vedremo”, ha detto Rupert Grint, che negli otto film ha interpretato il migliore amico di Harry Potter. Come lui si è detto favorevole a un nuovo capitolo della saga anche Tom Felton, il Draco Malfoy del film. Il nono capitolo cinematografico si farà veramente?