Gronda, Lega: governo prende ancora tempo

Lsa

Roma, 9 ott. (askanews) - "La maggioranza giallorossa boccia la nostra mozione per la realizzazione della Gronda e prende ancora tempo. Abbiamo chiesto garanzie certe e univoche sull'avvio del progetto esecutivo, alla firma del ministro De Micheli, di cui oggi ci saremmo aspettati la presenza in aula. L'attuale maggioranza chiede invece altri tavoli, altri confronti su un'opera il cui progetto è stato concordato da un ampio dibattito pubblico dieci anni fa". Lo dichiarano in una nota il capogruppo della Lega alla Camera Riccardo Molinari e il deputato responsabile nazionale Infrastrutture del Carroccio, Edoardo Rixi sulle mozioni per la realizzazione della Gronda di Genova, oggi in votazione alla Camera.

"Non si può rimandare sine die - aggiungono - un'opera infrastrutturale indispensabile per lo sviluppo del Nord Ovest e dell'intero Paese, per la quale sono già stati fatti il 98% degli espropri come opera di pubblica utilità".