Gronda, Molinari e Rixi (Lega): iniziato prevedibile valzer Pd-M5S in Liguria

Pol/Luc

Roma, 12 set. (askanews) - "I primi nodi del governo giallorosso stanno venendo al pettine, ma non saranno la Liguria e i liguri a pagare lo scotto dell'alleanza delle poltrone. Oggi, con il ritiro dell'interrogazione Pd, è iniziato ufficialmente il valzer sulla Gronda. La Lega non arretra di un centimetro: l'infrastruttura, indispensabile per Genova, il suo porto e per tutti i collegamenti del Nord Ovest va fatta. Come Lega abbiamo già pronta alla Camera la mozione che impegna il governo allo sblocco dell'iter di approvazione del progetto esecutivo e all'inizio dei lavori. Come abbiamo già detto e come anche ha annunciato il sindaco Bucci, non faremo mancare il nostro appoggio al neo ministro De Micheli perché l'opera inizi la sua realizzazione, così come prevede il progetto condiviso sul territorio da associazioni e cittadini". Lo dichiarano il capogruppo alla Camera della Riccardo Molinari e il deputato e responsabile nazionale Infrastrutture della Lega Edoardo Rixi, primi firmatari della mozione.