Gronda, Pd Genova e Liguria: finalmente l'opera può partire

Fos

Genova, 7 ott. (askanews) - "È il primo documento di avvio dei lavori per la Gronda che viene presentato in questa legislatura: un atto molto importante, che nasce dall'accordo di tutti i partiti di governo e che, per la prima volta, non contempla la cosiddetta opzione zero. Adesso l'avvio dei cantieri per questa fondamentale infrastruttura è davvero vicino e si può riprendere il percorso che era stato interrotto un anno fa". Così il Pd di Genova e della Liguria commenta in una nota la mozione della maggioranza, presentata oggi alla Camera, che impegna il governo ad avviare i lavori per la realizzazione della Gronda autostradale di Genova "secondo soluzioni condivise".

"Grande merito per questo risultato -sottolinea il Pd di Genova e della Liguria- va senza dubbio al ministro De Micheli, che sin da subito si è messa a lavorare per la realizzazione della Gronda. Ma si è rivelato fondamentale anche il lavoro fatto dai gruppi parlamentari del Pd. Ora -conclude la nota- ci auguriamo che il tavolo di confronto con le istituzioni locali parta nel più breve tempo possibile".