Grugliasco, 66enne suicida in una scuola

suicidio-torino

Suicidio a Torino: un uomo trovato impiccato nel cortile di una scuola a Grugliasco. Il cadavere di una persona di 66 anni è stato scoperto legato a un albero nel cortile della scuola. Il corpo senza vita è stato ritrovato nella giornata di mercoledì 10 giugno intorno alle ore 9.

L’uomo si sarebbe tolto la vita nell’area del cortile degli istituti Don Milani-Ungaretti di via Leonardo da Vinci di Grugliasco. A notare il cadavere del 66enne sarebbero stati alcuni passanti mentre portavano a spasso il cane in una stradina dietro l’istituto.

Suicidio a Torino mercoledì 10 giugno

Nel cortile della Don Milani-Ungaretti di via Leonardo da Vinci, a Grugliasco, sono intervenuti vigili del fuoco, carabinieri e Croce Verde. Per gli inquirenti non ci sono dubbi: si tratta di un suicidio. In queste settimane, ovviamente, la scuola è chiusa a causa dell’emergenza sanitaria da Coronavirus. Secondo una prima ricostruzione fornita dalle cronache locali avrebbe quindi scavalcato il cancello che circonda il cortile prima di compiere il gesto che lo ha portato a togliersi la vita.

Al momento, inoltre, non si è a conoscenza delle motivazioni che hanno spinto l’uomo, di 66 anni, al suicidio avvenuto a Grugliasco, in provincia di Torino. È probabile che il corpo si trovi lì dalla mattinata di mercoledì 3 giugno o al massimo da questa notte. La scuola è chiusa per il lockdown da tempo, anche se ogni tanto entrava il personale amministrativo o i docenti e il personale Ata.