Gruppo Cap, con bilancio 2020 344 mln di ricavi e 100 mln in investimenti

·2 minuto per la lettura
featured 1343658
featured 1343658

Milano, 20 mag. (Adnkronos) – Circa 344 milioni di euro di ricavi, un risultato netto d'esercizio di 18,56 milioni di euro e 86,14 milioni di Ebitda. Sono i numeri del bilancio consolidato 2020 del Gruppo Cap, l'azienda pubblica che gestisce il servizio idrico integrato della Città metropolitana di Milano. Nell'anno della pandemia gli investimenti in infrastrutture a servizio del territorio hanno superato i 105 milioni di euro, pari al 45% dei ricavi della tariffa.

“La strada indicata dal nostro piano di sostenibilità è stata determinante per far fronte a un anno così difficile, tanto per le aziende quanto per il territorio che serviamo — ha commentato Alessandro Russo, presidente e amministratore delegato di Gruppo Cap, durante la presentazione di oggi a Segrate (MI), nella sede del centro di ricerca del gruppo Cap — l’economia circolare è stata la leva su cui abbiamo puntato per rilanciare gli investimenti e tornare a crescere in un momento di incertezza e forte crisi. I nostri depuratori sono diventati fabbriche verdi, piattaforme integrate per la produzione di biocarburante ed energia pulita”.

Gli investimenti sul territorio fatti nel 2020 — ha spiegato l'azienda in una nota — sono il frutto di una gestione industriale integrata della risorsa idrica che impegna il 33% della tariffa nello sviluppo di infrastrutture e servizi sempre più automatizzati, nelle sfide dei progetti di economia circolare, ricerca scientifica e simbiosi industriale. Tra i prossimi obiettivi, ridurre entro il 2033 del 40 % l’impatto di CO2 e dell’87% il volume dei fanghi prodotti dalla depurazione dell'acqua, entro il 2033.

Il progetto di bilancio consolidato è stato approvato giovedì 22 aprile dal Consiglio di Amministrazione di Cap Holding S.p.A. insieme alla Dichiarazione Consolidata di carattere non finanziario ai sensi del D.lgs. 254/2016. In dettaglio, il totale dei ricavi si attesta nel 2020 a 344.735.249 di euro, per la quasi totalità frutto del servizio idrico, mentre il saldo di gestione è pari a 18.568.952 di euro. La differenza tra valore e costi della produzione nel 2020 è stata pari a 30.503.221 euro. L’Ebitda è pari a 86.140.537 euro. Gli investimenti in immobilizzazioni tecniche si attestano a 105.331.819 euro.