Gruppo Renault leader mercato veicoli elettrici e plug-in

Redazione
·2 minuto per la lettura

Su un mercato colpito dalla pandemia, l'attivita' commerciale del settore automotive ha registrato un anno altalenante. In linea con il mercato, anche il Gruppo Renault in Italia ha subi'to un calo delle vendite del 29,7%, attestandosi a 154.198 unita'. Nonostante queste difficolta', il Gruppo conserva in Italia una quota di mercato del 10,01%, raggiunge la quota record del 12,4% a privati, afferma la sua leadership nei veicoli elettrici e si posiziona sul mercato dei veicoli ibridi plug-in, grazie alla tecnologia E-Tech.

Il Gruppo Renault conferma di aver raggiunto gli obiettivi della normativa CAFE (Autovetture e Veicoli Commerciali) a fine 2020. Su un mercato fortemente colpito dalla crisi sanitaria (-26,8%), il Gruppo Renault ha immatricolato 154.198 veicoli (-29,7%). Grazie all'adattabilita' della sua rete, al forte impegno profuso nello sviluppo e implementazione delle tecnologie digitali e ad un'offerta prodotto attrattiva, la quota di mercato della Marca Renault si attesta al 6,32% e al 6,8% sul mercato a privati (+1,1 pt).

Su un mercato elettrico in crescita del 187% (Autovetture + Veicoli Commerciali), Renault afferma la sua leadership, con 6.960 immatricolazioni e una quota di mercato del 20,7%.

Veicolo elettrico piu' venduto, ZOE moltiplica le sue vendite che raggiungono 5.424 unita'. In soli 3 mesi dal recente lancio, Twingo Electric registra 1.172 immatricolazioni, classificandosi all'interno della Top 10. Nel mercato dei veicoli commerciali elettrici, Kangoo Z.E. e' il veicolo piu' venduto, con 257 immatricolazioni ed una penetrazione del 22,7%. L'offerta elettrica Renault per la clientela professionale si completa con ZOE Van e Master Z.E. Renault sferra anche una forte offensiva sul mercato dei veicoli ibridi plug-in con il lancio delle motorizzazioni ibride plug-in E-Tech. Nel 2020, Renault Captur e' leader del mercato dei veicoli ibridi plug-in, con 3.455 unita' e Renault si classifica nella Top 3 di questo mercato, dopo soli 4 mesi dalla commercializzazione della nuova gamma ibrida plug-in E-Tech. Con 56.861 autovetture immatricolate (-35,8%), Dacia e' stata particolarmente colpita dai periodi di lockdown che hanno avuto un forte impatto sulle vendite a privati.

Tuttavia, in questo difficile contesto, la Marca registra una quota di mercato del 3,69% (-0,5 punti), rimanendo all'interno della Top ten e posizionandosi al 6° posto nelle vendite a privati, con una quota del 5,6%. Sandero si attesta come l'auto straniera piu' venduta a privati in Italia, con 26.137 unita' e conquista il podio del segmento B, con una quota del 5,8%. Duster si attesta come il veicolo piu' venduto del segmento C a privati, con una quota di mercato del 9,53%. Forte della nuova offerta di motorizzazioni bi-carburante benzina + GPL proposta con il nome ECO­G sulla maggior parte dei veicoli della gamma, Dacia si attesta come leader del mercato GPL, con una penetrazione del 29,44%.

(ITALPRESS).

tvi/com