Gsk e Sanofi iniziano nuovo trial su vaccino Covid dopo battuta d'arresto scorso anno

·1 minuto per la lettura
Il logo GlaxoSmithKline a Stevenage

(Reuters) - La britannica GlaxoSmithKline e la francese Sanofi hanno annunciato di aver avviato una nuova sperimentazione clinica del loro candidato vaccino contro il Covid-19 a base di proteine e mirano a raggiungere la fase finale dei test nel secondo trimestre.

Se i risultati dovessero essere convincenti, i due produttori sperano di vedere il vaccino approvato entro il quarto trimestre dopo aver inizialmente mirato alla prima metà di quest'anno.

La mossa arriva dopo che i produttori farmaceutici a dicembre avevano detto che il lancio del vaccino sarebbe stato rimandato dopo che gli studi clinici avevano mostrato una risposta immunitaria insufficiente nelle persone anziane.

Il nuovo studio mirerà a valutare la sicurezza, la tollerabilità e la risposta immunitaria del vaccino in 720 adulti sani negli Stati Uniti, in Honduras e Panama, hanno detto le società.

Il candidato vaccino di Sanofi e Gsk utilizza la stessa tecnologia basata su proteine ricombinanti di uno dei vaccini contro l'influenza stagionale di Sanofi. Sarà accoppiato con un coadiuvante, una sostanza che funge da booster del vaccino, realizzato da Gsk.

Durante lo studio saranno testate due iniezioni a 21 giorni di distanza.

(Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi)