Guadalupa, ingenti danni e almeno un morto. Ora Fiona è stato declassato a tempesta

Ingenti danni e almeno un morto. Dopo 24 ore di emergenza in seguito al passaggio dell'uragano Fiona, a Guadalupa l’allerta da rossa è stata declassata ad arancione. Ancora forti piogge e temporali ma il peggio sembra passato. Il bilancio è pesante. Auto ribaltate, case distrutte, strade interrotte dalle inondazioni, specie a Guyave, nel sud dell’isola.

"Questo è il ponte, il fiume l’ha spazzato completamente dice un testimone. Notate l'altezza dell’infrastruttura l'acqua deve essere salita almeno a 3 metri e e mezzo al di sopra del livello normale, e ha travolto tutta l’area. Casa allagate, gente senza più nulla.”

Per molti residenti è stato un sabato terribile. Una corsa contro il tempo per sgomberare le proprie abitazioni e i negozi. Giorni di inferno. C’è chi ha perso tutto e ora spazza via quello che resta dei detriti. A Guadalupa nei prossimi giorni le condizioni meteo prevedono forti venti. Fiona ora dovrebbe dirigersi verso Porto Rico dove è già stato di allerta massima. L’isola, nel mar dei Caraibi, è stata attraversata da forti temporali e venti fino a 100-120 km orari.