Guarda chi c'era in tribuna per Roma-Inter

Parliamo di Kevin Spacey che in tribuna ha visto l’Inter vincere e poi, a fine partita, si è fatto un selfie con Francesco Totti. (Credits – LaPresse)

Si disputa questo weekend Inter-Roma e la mente torna all’inizio stagione, quando la squadra di Spalletti mise in chiaro le mire per quest’anno espugnando nettamente l’Olimpico per 3-1. Era il 26 agosto, l’Inter rinnovata dà spettacolo nel primo big match stagionale e che vede l’esordio della Var. La Roma si illude con il gol di Dzeko, ma nel finale è Mauro Icardi a ribaltare il risultato e Vecino a chiudere il discorso quasi al 90°.

Un match spettacolare che aveva in tribuna un fan speciale. Un tifoso vip che con un cappellino da baseball nasconde il proprio volto ma che saluta il pubblico, un attore di Hollywood lanciatissimo grazie alla serie tv “House of Cards”. Parliamo di Kevin Spacey che in tribuna ha visto l’Inter vincere e poi, a fine partita, si è fatto un selfie con Francesco Totti, ex capitano della Roma. Un selfie sorridente ben prima che gli scandali sessuali di Hollywood travolgessero il protagonista de “I soliti sospetti”.

Kevin Spacey nel corso della sua carriera ha vinto per due volte il Premio Oscar, nel 1996 come miglior attore non protagonista per I soliti sospetti e nel 2000 come miglior attore protagonista per American Beauty, performance che gli ha fruttato anche il Premio BAFTA e lo Screen Actors Guild. Dal 2013 al 2017 ha interpretato il ruolo di Frank Underwood, il protagonista dell’acclamata serie televisiva House of Cards – Gli intrighi del potere, grazie al quale ha vinto un Golden Globe, due Screen Actors Guild Awards e ha ottenuto varie nomination al Premio Emmy.

Ad agosto era all’Olimpico sorridente a vedere Roma-Inter, ma nell’ottobre del 2017 ha fatto coming out dichiarando la propria omosessualità, dopo aver chiesto scusa all’attore Anthony Rapp per le molestie che quest’ultimo avrebbe subito quando aveva 14 anni. Poco dopo otto membri della troupe di House of Cards, il figlio dell’attore Richard Dreyfuss e quello della giornalista Heather Unruh hanno dichiarato di essere stati molestati da Spacey e altri casi risalirebbero al periodo in cui era direttore artistico dell’Old Vic Theatre di Londra; l’attore ha deciso di interrompere subito le sue attività per farsi curare.