Guardia di Finanza e Procura scovano una donna del Padovano che neanche aveva la patente

Una 40enne percepiva il Rdc con 74 vetture intestate
Una 40enne percepiva il Rdc con 74 vetture intestate

Arriva dalla provincia di Padova la vicenda di una donna che prendeva il Reddito di cittadinanza ma ha 74 auto intestate, una 40enne è stata indagata per truffa dopo essere stata “scovata” da Procura e Guardia di Finanza. Opena spiega che l’indagata, V.T., non aveva neanche la patente. La fonte primaria, poi cioè il Gazzettino, racconta che l’indagine sulla donna era partita dal Sostituto Procuratore Sergio Dini a Saonara in provincia di Padova.

Reddito di cittadinanza con 74 auto intestate

I profili penali ipotizzati sono di frode assicurativa e intestazione fittizia di beni. Il sunto è che la signora risultava intestataria di 74 automobili, di cui 58 coinvolte in incidenti stradali. La Procura ipotizza perciò che la 40enne sia una prestanome che tra le altre cose percepisce il RdC. E proprio il  Reddito di cittadinanza aveva dato input all’indagine: lo aveva fatto con le verifiche su una “quarantenne italiana che risiede nel campo nomadi di Vigonza”.

Nel parco auto Maserati, Audi e Mercedes

Era emerso da diversi anni la donna “è titolare di un’attività che commercia auto usate”. Era partita la denuncia della Guardia di Finanza e si era scoperto dell’intestazione di auto: utilitarie e modelli non proprio nuovissimi con “alcuni mezzi di alta gamma e lusso come Maserati, Audi e Mercedes”. L’indagata avrebbe anche precedenti penali per truffa.