Guardia di finanza: nel 2019 1.084.537 interventi 51.130 indagini

Cro/Ska

Roma, 21 giu. (askanews) - Nel 2019 la Guardia di Finanza ha eseguito in totale 1.084.537 interventi operativi e 51.130 indagini delegate dalla magistratura ordinaria e contabile in tutti gli ambiti della propria missione istituzionale.

Evasione fiscale internazionale, frodi carosello, indebite compensazioni, illeciti doganali e traffici illeciti di prodotti petroliferi sono alcuni dei fenomeni pi gravi, pericolosi e diffusi sul territorio nazionale su cui si sta concentrando l'attenzione del Corpo per contrastare gli effetti distorsivi della concorrenza provocati dalla grande evasione e dalle frodi fiscali.

6.841 i reati fiscali scoperti. Denunciati 14.540 responsabili, di cui 389 tratti in arresto.

Il valore dei beni sequestrati per reati in materia di imposte dirette e iva di oltre 1 miliardo di Euro.

Sono 1.627 i casi di evasione fiscale internazionale rilevati, riconducibili principalmente a stabili organizzazioni occulte, estero-vestizioni della residenza fiscale e illecita detenzione di capitali all'estero. Sono invece 9.020 gli evasori totali individuati.

Sequestrati, inoltre, 11 milioni di kg i prodotti energetici e 201.699 kg di sigarette di contrabbando.

Nel settore del gioco illegale, sono state riscontrate oltre 1.883 violazioni e concluse 157 indagini di polizia giudiziaria.

Nel settore del contrasto agli illeciti in materia di spesa pubblica sono stati 22.151 gli interventi, 5.434 le deleghe d'indagine concluse in collaborazione con la Magistratura ordinaria e 1.309 le deleghe svolte con la Corte dei conti.

Con riferimento alle indebite percezioni del 'reddito di cittadinanza', sono stati denunciati all'Autorit Giudiziaria 709 soggetti.

Nell'ambito della spesa previdenziale e sanitaria, i Reparti hanno portato a termine, in totale, 1.430 interventi, segnalando all'Autorit giudiziaria 3.844 persone, di cui 35 tratte in arresto.

Scoperte, a livello nazionale, indebite percezioni e richieste di contributi nel settore della Politica Agricola Comune e della Politica Comune della Pesca per oltre 47 milioni di euro.

Sono stati segnalati alla Magistratura contabile 5.205 soggetti per danni erariali nonch eseguiti sequestri per 66 milioni di euro.

La strategia perseguita dalla Guardia di Finanza mira al contrasto di ogni forma di infiltrazione e degli interessi finanziari, economici e imprenditoriali della criminalit organizzata ed economico-finanziaria, attivit di rilevanza assoluta nello scenario che va a profilarsi, contraddistinto dall'urgente necessit di tutelare la sicurezza economico finanziaria a salvaguardia del 'sistema Paese' anche nella delicata fase post emergenziale.(Segue)